Semalt condivide suggerimenti e strumenti vitali per combattere lo spam nei commenti di WordPress

Se hai un sito di notizie o un blog popolare, è probabile che riceverai molti commenti spam ogni giorno. Per fortuna, abbiamo imparato a combattere i commenti sullo spam in WordPress e molte tecniche sono state introdotte nel tempo. Se sei un principiante e non sai come iniziare, dovresti tenere a mente questi suggerimenti e strumenti vitali per combattere i commenti spam in WordPress, come spiegato da Igor Gamanenko, un fantastico esperto di Semalt .

1. Attiva il plugin Akismet:

È sicuro ricordare che Akismet è uno dei plugin più famosi e preziosi per i siti e i blog di WordPress. Non è necessario scaricarlo poiché questo plug-in è preinstallato su ogni account WordPress. Ma dovresti modificare manualmente le sue impostazioni in base alle tue esigenze. Akismet è lo strumento più affidabile quando si tratta di eliminare i commenti spam. Filtra automaticamente i commenti inutili e ti impedisce di pubblicare spam sul tuo blog.

2. Link ai commenti Nofollow:

I nuovi blogger e webmaster ritengono che l'utilizzo dei plugin per rimuovere gli attributi nofollow dal link dell'autore del commento sia sicuro, ma sono sbagliati. In effetti, entrambi i link nofollow e dofollow sono essenziali per migliorare le classifiche dei motori di ricerca del tuo sito web. Anche i commenti non spam vengono inviati da veri umani, quindi non puoi prevenirli con i normali plugin. Invece, dovresti rimuovere manualmente quei commenti che ti sembrano illegittimi. Se non si utilizza alcun plug-in a questo proposito, passare al nostro terzo suggerimento.

3. Riduci lo spam nei commenti con i cookie:

Questo metodo è utile solo quando sai come funzionano i cookie e come attivarli. Il plug-in Cookies for Comments è uno dei più interessanti e consente di eseguire facilmente i tuoi lavori. La maggior parte dello spam e dei bot sono script automatici e puoi salvare il tuo sito da essi riducendo il numero di commenti spam utilizzando i cookie.

4. Blocca i robot dei commenti spam con Honeypot:

La tecnologia Honeypot è una delle più efficaci quando si tratta di ingannare gli spambots online. Innanzitutto, devi installare e attivare il plug-in WP-Spam Fighter. Una volta attivato, vai nell'area Impostazioni »WP-Spam Fighter e non dimenticare di abilitare la protezione honeypot. Proteggerà sicuramente il tuo sito da commenti spam e bot su base giornaliera.

5. Aggiungi la verifica Captcha:

Per aggiungere la verifica captcha, lo strumento migliore è WP-reCAPTCHA. Con questo programma, puoi facilmente abilitare le sfide captcha nei moduli di commento, impedendo agli hacker e agli spammer di irritarti quotidianamente con commenti spam. Lascia che ti dica che gli umani e i robot possono solo inserire questo captcha e non possono nemmeno riconoscere le parole menzionate nel captcha; pertanto, ti verrà garantito che il tuo sito è protetto da inutili e commenti spam.

6. Disabilitare i commenti sugli allegati multimediali:

La parte migliore di WordPress è che creerà automaticamente gli allegati e le pagine delle immagini in cui i tuoi visitatori possono vedere le immagini e lasciare i commenti secondo i loro desideri. Ciò ti impedirà automaticamente di ricevere commenti spam poiché gli esseri umani reali interagiranno con il tuo sito web. È possibile disabilitare i commenti su file multimediali, contenuti e allegati pertinenti. La disattivazione di questi commenti salverà il tuo sito WordPress da spammer e hacker.

mass gmail